consigli su come indossare i profumi botanici

6 consigli su come indossare i profumi botanici

Se stai appena iniziando a esplorare il mondo dei profumi naturali, potresti chiederti perché avresti bisogno di consigli su come indossare i profumi botanici.

I profumi vengono erogati a spruzzo (per lo più) o tamponati (occasionalmente) da un flacone aperto, indipendentemente dal fatto che siano composti prevalentemente da naturali o sintetici. Quanto è più complicato?

I naturali hanno bisogno di una certa conoscenza se devono essere apprezzati al massimo delle loro potenzialità e gestiti con facilità. È una piccola curva di apprendimento.

Alcuni consigli su come indossare i profumi botanici riguardano il superamento delle critiche, ad esempio, sulla loro scarsa longevità o sillage.

Circola molto mito e molto cinismo accompagna i discorsi sui profumi botanici. Mi chiedo spesso perché, dato che il settore è piccolo rispetto al mercato multimilionario delle fragranze sintetiche.

Le indicazioni sono però che i profumi naturali sono destinati a guidare la crescita del mercato dei profumi quest’anno e oltre.

Man mano che i profumi botanici iniziano a raccogliere un seguito maggiore, forse li vedremo meno confrontati con i sintetici.

Il mio post su 10 cose da sapere sull’acquisto di profumi naturali è un buon punto di partenza se non conosci i prodotti naturali.

Qui, spiego come indossare al meglio i profumi botanici una volta che hai una bottiglia in tuo possesso e ti impegni a provarne alcuni.

I profumi botanici sono spesso rilasciati in edizioni limitate da piccoli profumieri indipendenti di nicchia.

La bellezza qui è che puoi acquistare piccoli volumi da 30 ml fino a 7 ml di fiale di lusso e campioni da 2 ml.

Questi volumi sono ideali in quanto potresti aver bisogno di destreggiarti tra i profumi botanici che indossi in base alla stagione e al tuo umore.

Le dimensioni più piccole significano che il tuo amato profumo botanico non supererà la sua “data di scadenza” indugiando su uno scaffale mentre aspetta che tu lo scelga per la prossima stagione.

Come indossare i profumi botanici

Come indossare i profumi botanici

I profumi botanici tendono a non avere il sillage, l’aura di profumo disperso, che hanno le fragranze a base sintetica.

Il motivo è che i profumi naturali non includono gli oli e le molecole di fragranze sintetiche abilmente strutturati che sono progettati per trascinarsi e indugiare a lungo dopo che chi li indossa è passato.

Data la complessità dei singoli ingredienti naturali utilizzati nei profumi botanici, possono facilmente avere un impatto notevole e anche una buona longevità.

Questo dipende dal brief creativo del profumiere, dall’effetto desiderato e dalla scelta delle materie prime di profumeria. In genere, tuttavia, ciò che possono mancare nella posta in gioco del sillage, compensano in altri modi.

Quando indossi profumi botanici, è per lo più un affare intimo per te e per chi ti è vicino.

Preparati per questo e saprai quando e dove gustare le botaniche nella loro forma più scintillante e abbandonarti alla loro complessità.

Il mondo dei profumi si sta svegliando alla bellezza e ai vantaggi dell’intimità del profumo naturale.

Prezzo del profumo vs Spritz

Prezzo del profumo vs Spritz

C’è una tendenza costante ma in crescita per i profumi naturali da confezionare in flaconi piuttosto che atomizzatori.

Questo perché i profumi naturali hanno per lo più percentuali di olio profumato più alte rispetto all’alcol e quindi sono molto più concentrati e di solito hanno un prezzo più alto.

Spruzzare un estratto di profumo (Extrait de Parfum), che potrebbe essere concentrato al 40%, significherebbe sprecare i preziosi oli nell’aria.

Quando indossi profumi botanici, non aspettarti quindi di poter spruzzare liberamente, a meno che tu non possa permettertelo! In ogni caso, dato il sillage più basso della maggior parte dei naturali, avrebbe poco senso farlo.

Consiglio uno spray breve e delicato vicino alla pelle se il tuo botanico si presenta come un atomizzatore.

Se hai un flacone aperto con tappo, tampona sui punti di pulsazione, sulla nuca e sul décolleté e ripeti un tocco ogni poche ore a seconda dello stile del profumo botanico.

Quelli con più volatilità, come quelli che enfatizzano le note di testa di agrumi o alcune note speziate, per esempio, potrebbero richiedere ripetuti tamponamenti. A

ltri con il loro “cuore” che giace più in fiori narcotici, resine, balsami e così via potrebbero facilmente durare cinque ore senza bisogno di ripetere il dab.

Ancora una volta, si tratta di indossare prodotti botanici in armonia con il loro trucco.

Non aspettarti di inserire un profumo botanico in un foro rotondo se la sua composizione richiede una gestione diversa.

Un altro motivo di tendenza per l’uso dei flaconi è la sostenibilità dell’imballaggio.

Un atomizzatore di profumo può includere diverse parti in plastica o alluminio. Questi non sono facili da riciclare per i consumatori in modo coscienzioso.

Profumi botanici a strati

Profumi botanici a strati

Cosa puoi fare se ami le note agrumate e desideri che una colonia botanica o un profumo naturale esplosivo di note superiori durino un po’ più a lungo?

Per indossare profumi botanici con note più volatili, suggerisco di sovrapporre i profumi scegliendone uno con una proporzione di note di base complementari che possano aiutare a “fissare” il tuo amato agrume più a lungo.

Molti profumieri naturali suggeriranno quale della loro gamma si trova bene in armonia.

Creare i tuoi profumi in situ sulla tua pelle attraverso l’effetto della stratificazione è un modo affascinante per scoprire e indossare i profumi botanici.

Idrata la tua pelle

Idrata la tua pelle

Un altro modo semplice per “aggiustare” i tuoi profumi botanici per rilasciarli più lentamente è idratare la pelle prima di applicarli. Gli oli di profumeria, siano essi oli essenziali, assoluti, tinture o estratti di CO2, sono solubili in olio.

Ciò significa che una volta in un’emulsione a base di olio o in un olio vettore saranno più facilmente e uniformemente dispersi e saranno legati ad altre molecole di olio.

Più pesante rendiamo la base per un profumo, pensate ai profumi a cera solida, più lenta sarà l’evaporazione degli oli profumati stessi.

Quando il nostro profumo botanico viene applicato su una pelle ben idratata, si legherà all’emolliente di base e si “aggiusterà” meglio.

Assicurati di utilizzare una crema idratante senza profumo, ovviamente, e se opti per un burro o una lozione per il corpo più pesanti, le proprietà fissative saranno più forti.

Quando i primi profumi venivano indossati, venivano usati per adornare.

Hanno profumato non chi li indossa ma i nostri accessori, dai guanti ai medaglioni e alle “tasche” profumate.

Come spiego nel perché indossiamo il profumo come espressione di sé, c’è molto senso nel profumare le cose piuttosto che la nostra pelle.

Oggi, con l’accresciuta consapevolezza e le normative che regolano il materiale profumato come allergeni e sensibilizzanti, stiamo vedendo più consigli su come non mettere il profumo direttamente sulla pelle.

Possiamo invece scegliere di spruzzare i capelli o tamponare un foulard di seta con profumo per evitare che venga a contatto diretto con la pelle.

Lo faccio a volte per proteggere un indumento dal profumo permanente che potrebbe aderire dalla mia pelle ai polsini o al colletto. Certamente, è un approccio all’indossare profumi botanici che vale la pena indagare, per una serie di motivi.

Dove indossare i profumi botanici

Dove indossare i profumi botanici

Permettetemi di dare un suggerimento.

Ci sono alcuni profumi botanici che indosso quando sono da solo, a casa, solo per il puro piacere e per abbandonarmi alle loro sfumature complesse e in continua evoluzione.

Alcuni sono profondi e ricchi di note di base; più animalesco e d’impatto.

Li conservo per i momenti speciali. Altri hanno la testa leggera e ricordano il mare.

Amo le note marine nei profumi e la sfida di crearle nelle botaniche.

Questi profumi che trovo sono il mio quotidiano, da applicare più liberamente e spesso.

Dato che per lo più non spruzzerai né ti aspetteresti un sillage pesante quando indossi profumi botanici, puoi indulgere in loro in ogni occasione e ovunque; una volta che hai avuto modo di conoscerli da vicino e personalmente.

Consiglio di scoprire come si indossano alcuni profumi botanici sulla pelle.

Ognuno di noi ha quella che io chiamo una diaspora di profumi unica. Il modo in cui un botanico si indossa su una persona, non è come potrebbe su un’altra.

Questo vale ovviamente anche per i sintetici, ma quando indossiamo profumi botanici utilizziamo ingredienti naturali che a loro volta variano a seconda del raccolto, del clima e del terroir.

Usiamo le essenze che sono eccezionali e individualistiche. Non sono così prevedibili né lineari nel loro sviluppo come le fragranze sintetiche. Il loro passato ci impone di vivere in parte con l’ignoto.

Direi che una volta che conosci i prodotti botanici e ti muovi per indossarli, potrebbe essere difficile allontanarsi dai loro piaceri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.